l'arte di educare

Percorso di studio per genitori ed insegnanti dedicato allo sviluppo delle abilità umane nell’educazione

L’arte di educare può essere definita in moltissimi modi, ma senza dubbio può essere descritta comel’artediinsegnare ad un bambino a diventare una persona felice. Questa concezione semplice e poetica, per poter essere tradotta in pratica, richiede una maestria complessa e raffinata.
Il percorsodistudiopresenta una ricerca innovativa sullo sviluppo delle abilità umane nelciclodellacrescita, dalla gravidanza sino alla piena maturità ed autonomia del giovane.
Le abilità personali sono studiate nella loro struttura e nel loro funzionamento: la chiarezza e la comprensione consentono di intraprendere un autenticoprocessodimiglioramento.
Il concetto essenziale della ricerca sull’educare con amore e fermezza è: ottenere il risultato educativo (che il bambino impari) con abilità di relazione (starebeneinsieme).Attuare questo principio è impegnativo ma realizzabile; dedicando cura e costanza si riesce in questa straordinaria impresa. Ciò consente di accompagnare il bambino nelle sueesperienzeformativesenza usare stimoli dolorosi come la punizione, la manipolazione o la costrizione. Gli obiettivi dell’apprendimento vengono perciò raggiunti senza danneggiare né impoverire ilrapportoumano. Ilbambino assimila gradualmente l’importanza ed il valore della conoscenza e si sente profondamente rispettato; perciò oltre al “saper fare” conquista anche il“volerimparare”.
Temi vitali sull’essere umano sono proposti in modo ordinato,completoedaccessibile. L’educatore può così maturare gli strumenti necessari per guidare bambini, ragazzi e giovani con la certezza di centrare la meta educativa.Il percorso di formazione è composto da un ciclo di dieci temi.

Ciascun corso della durata di otto ore prevede lezioni, esercizi di comunicazione, condivisione in gruppo e sviluppo di progetti.

1. EDUCARE CON AMORE E FERMEZZA

Studio dell’abilità di ottenere un risultato educativo senza usare stimoli dolorosi.


2. I FINI DELL’EDUCAZIONE

Ideare e perseguire dei fini educativi nell’universo delle abilità umane.


3. IL SÌ E IL NO: I MODI MIGLIORI DI PERMETTERE E DI PROIBIRE

Il confronto con il limite è un evento che incide sulla formazione del carattere. Un approccio corretto permettere di rispettare il limite senza sentirsi limitati.


4. ABITUDINI DI VITA: INSEGNARE SENZA COSTRINGERE

Nella lezione si può scoprire il valore delle azioni quotidiane ed il loro potere formativo; si può donare nuova vitalità ai gesti ripetitivi.


5. TRASMETTERE NOZIONI: IL RAPPORTO CON LO STUDIO

L’inizio della scuola rappresenta anche l’inizio dell’uso della propria volontà, è perciò necessario conoscere il suo esatto funzionamento.


6. LO SVILUPPO DELLA PERSONALITÀ

Un viaggio nelle abilità della persona per offrire le indicazioni migliori su come ricevere le esperienze della vita e come rispondere ad esse.


7. CONOSCERE ED ESPRIMERE SE STESSI

Nuove opportunità per maturare la conoscenza di se stessi: la base dalla quale si originano le proprie scelte e si assumono le direzioni nella vita.


8. INSEGNARE LE ABILITÀ DI RELAZIONE

Interagire con gli altri è uno scambio intenso e complesso che richiede precise capacità: per esempio imparare ad ottenere la comprensione e la collaborazione.


9. LE ABILITÀ DELL’EDUCATORE

Per sostenere un bambino nelle sue conquiste di crescita, uno dei gesti più belli è la motivazione ad imparare ancora. Il corso è perciò un sincero invito ad affrontare la sfida di migliorare se stessi per donare un’educazione più elevata.


10. UN PROGETTO PER UN BAMBINO

La lezione offre gli strumenti per concepire e programmare un progetto dedicato allo sviluppo delle doti personali.